Sua Maestà il Kugelhupf

Aggiornato il: mar 13


Kugelhupf classico
Non cè nulla da fare, gli impasti lievitati o si amano o si odiano!Non esistono le mezze misure!

Io faccio parte di tutti coloro che si appassionano e soffrono guardando gonfiarsi lentamente un composto!

Credo che il profumo del lievito mescolato alla farina,allo zucchero, al burro ,al latte....sia uno dei profumi più buoni del mondo!

Per non parlare poi della visione lenta e costante dell'impasto che cresce e si gonfia formando bollicine d'aria che con la loro perfezione ti sembrano un'opera d'arte!!


Si, non cè nulla da fare, mi emoziono ogni volta che faccio un dolce lievitato!

Questa volta ho voluto dedicarmi ad una ricetta tipica delle mie terre, il


Kugelhupf!

Già il nome mette paura!In realtà è una torta che si può gustare ( in molte varianti) anche in Germania,Austria e Svizzera ma qui a Trieste e dintorni è sempre stato considerato un dolce della tradizione che si prepara solitamente nel periodo natalizio.

Tutte le nonne avevano  una ricetta "segreta" e unica per preparare la loro versione del Kugelhupf e da piccoli si girava di casa in casa per assaggiarle tutte!

Anche se al giorno d'oggi questi momenti di condivisione sono sempre più rari devo ammettere che quando l'ho preparato ho notato che l'effetto è stato lo stesso in tutti coloro che ne hanno assaggiato un pezzetto,un tuffo nel passato, un turbinio di ricordi d'infanzia e di risate nel raccontarsi le esperienze vissute da bambini!

Per farlo ci vuole pazienza! Prendetevi il tempo necessario e rilassatevi mentre impastate gli ingredienti! Il risultato sarà eccezzionale e vi ripagherà dell'impegno, ne sono certa!

Io ho usato la ricetta tratta dal libro "La cucina Triestina" di Maria Stelvio,un libro classico, non sempre facile, ma ricco di piatti spesso perse nei ricordi.Ho deciso per la prima versione ( perchè ce ne sono 5!!) e sono rimasta veramente soddisfatta!


La preparazione si divide in due fasi: Ingredienti per il primo impasto:

  • 30 gr lievito fresco

  • 150 gr di farina 0

  • sale

  • 350 gr di latte tiepido

Preparazione primo impasto:

In una terrina setacciate la farina,aggiungete il sale e il lievito precedentemente sbriciolato nel latte tiepido.Impastate fino a creare un composto omogeneo, coprite con la pellicola e un canovaccio e lasciate tutto a lievitare al caldo fino a quando non raddoppia di volume.

Se usate la planetaria vi consiglio di preparare questo lievitino direttamente nel contenitore che userete dopo così da evitare di doverlo spostare rischiando che il cambio della temperatura in questo passaggio rovini il processo di lievitazione. Ingredienti per il secondo impasto.

  • 3 uova

  • buccia di  limone non trattato

  • 80 gr di zucchero

  • 350 gr di farina 0

  • 120 gr di burro

  • 50 gr di uva sultanina

  • 30 gr di mandorle pelate

Preparazione del secondo impasto:

Per prima cosa fare sciogliere il burro e mettettelo a raffreddare, lo aggiungeremo alla fine ma dovrà essere tiepido.

Mettete in ammollo l'uva sultanina, ( se vi piace ammorbiditela nel Rhum per darle un tocco aromatico in più).

Preparate tutti gli altri ingredienti in modo di averli a disposizione:

la farina setacciata in un contenitore, le uova leggermente sbattute in un altro e lo zucchero in un terzo.

Dovrete incorporare gli ingredienti un pochino alla volta e per questo motivo vi suggerisco di averli pronti.

Quando il primo impasto sarà pronto posizionat il contenitore della planetaria al suo posto e mettete il gancio.

A bassa velocità iniziate ad incorporare un pochino alla volta la farina,le uova e lo zucchero, alternandoli fino a quando sono finiti.Quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete il burro e continuate lentamente ad impastare.Alla fine aggiungete le uvette strizzate.

La consistenza dovrà essere di una crema morbida.

Imburrate e infarinate molto bene lo stampo per Kugelhupf, se non lo avete potete utilizzare uno stampo a ciambella alto e possibilmente scanalato (tipo budino). Sulla base spargete le mandorle spezzettate grossolanamente e poi versate l'impasto direttamente nello stampo. Coprite e lasciate riposare.

Deve lievitare fino al raddoppiarsi del volume in ambiente caldo e a temperatura costante.

Quando l'impasto sarà bello gonfio e lievitato mettetelo nel forno pre riscaldato a 180° per 40'-45' facendo sempre la prova stecchino!Vi consiglio di posizionare sul fondo del forno un contenitore di ceramica con dell'acqua così durante la cottura l'ambiente rimane.

Una volta cotto sfornate il vostro kugelhupf e lasciatelo raffreddare prima di girarlo e toglierlo dallo stampo!

Potete cospargelo d'abbondante zucchero a velo se vi piace... e servirlo in qualsiasi occasione!



13 visualizzazioni1 commento

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan