top of page

Crostata morbida con ricotta e cioccolato


pasta frolla ricotta e cioccolato
crostata di ricotta e cioccolato

La tradizione vuole che il pranzo di #pasqua si faccia in famiglia.

Io sono fortunata e andare a mangiare da mio papà è sempre un piacere, cucina veramente molto bene.

Cosa portare? Un dolce chiaramente!

Presa dall'entusiasmo decido per la #pastieranapoletana, uno dei dolci più tipici nella tradizione della cucina italiana. Peccato che io sia perennemente di corsa e in ritardo e faccio la spesa all'ultimo minuto. Grande errore questa volta (in realtà è sempre un grande errore) perchè il grano cotto, ingrediente fondamentale per questa ricetta, due giorni prima di Pasqua è introvabile!

Effettivamente la mia scelta non era delle più originali e le persone più organizzate si sono prese per tempo.

Dopo un attimo di panico ho optato per un'alternativa.... simile e altrettanto buona, perchè diciamolo chiaro, a chi non piace la semplice, normale e buonissima #crostata con #ricotta e #cioccolato?

E' un dolce molto semplice da fare, con pochi ingredienti, adatto anche a chi non cucina spesso.

Iniziamo con la #pastafrolla, io rimango fedele ad una ricetta che va bene sempre, quella del Maestro Iginio Massari.

Ingredienti per circa 1,1 kg di pasta frolla cruda
  • 250 gr di burro

  • 250 gr di zucchero

  • 1 baccello di vaniglia

  • Scorza grattugiata di 1/2 limone

  • 100 gr di uova

  • 3 gr di sale

  • 500 gr di farina 00

  • 10 gr di lievito in polvere (facoltativo)


Procedimento:
  • Nella planetaria mettete il gancio a scudo e unite il burro morbido( deve essere plasmabile ,non sciolto) lo zucchero,la buccia di limone e i semi ricavati dal baccello di vaniglia.

  • Amalgamate il tutto lentamente senza far montare il composto.

  • Aggiungete le uova e il sale leggermente sbattuti e quando il composto sarà assorbito dalla massa burrosa aggiungete la farina e il lievito setacciati precedentemente.

  • Lavorate il tutto per poco tempo,il composto deve essere ben amalgamato ma non deve scaldarsi.

  • Formate un panetto e ricopritelo di pellicola trasparente. Riponetelo in frigo per almeno 2 ore (meglio sarebbe farlo riposare una notte intera).

Questa ricetta va benissimo anche per fare i biscotti, ecco il post dedicato https://www.tortefelici.com/post/la-pasta-frolla


Ora passiamo alla crema, ricodatevi di mettere a scolare la ricotta in un colino stretto per almeno due ore prima di iniziare ad amalgamarla con gli altri ingredienti

Ingredienti per la crema
  • 650 gr di ricotta ( vaccina, mista o di pecora dipende dai vostri gusti, se scegliete per la ricotta di pecora assicuratevi che piaccia a tutti perchè ha comunque un gusto particolare)

  • 150 gr di zucchero a velo

  • 100 gr di cioccolato fondente (potete anche usare le goccie di cioccolato)

  • buccia di limone e arancia grattuggiate

Procedimento:
  • In un contenitore mettere la ricotta, lo zucchero e la buccia di limone e arancia grattuggiata, mescolate il tutto, non serve la frusta, basta farlo un pò energicamente con la spatola

  • a parte, con un coltello, tagliate il cioccolato grossolanamente

  • unite il cioccolato alla ricotta

Intanto accendete il forno in modalità statica a 180° e prepariamoci ad assemblare la crostata.

  1. Imburriamo e infariniamo uno stampo da 24 cm.

  2. Prendiamo la pasta frolla e lavoriamola velocemnete con le mani, stendiamola con il mattarello con un o spessore di circa 5mm. Ritabliamo un disco, io uso ritagliarlo con uno stampo più grande in modo da avere abbastanza pasta frolla per coprire la base e i bordi della tortiera.

  3. Appoggiamo delicatamente il disco ottenuto all'interno dello stampo e faciamolo aderire bene. Tagliamo con un coltello la pasta che avanza dalla tortiera, poi bucherelliamo la base. A me diverte molto questo passaggio!

  4. Prendiamo la crema e versiamola sulla base, livelliamola bene

  5. Prendiamo la pasta frolla avanzata e creiamo delle strisce con il tagliapasta, io ho fatto l'intreccio classico, a cestino, ma potete sbizzarrirvi con le decorazioni, ricordate che in cottura la pasta frolla si gonfia un pochino e diventa più scura, non sempre la lavorazione a crudo rimane uguale, anzi, ho fatto veri e propri disastri in passato.

  6. Inforniamo per 40 minuti, poi controlliamo che la pasta frolla sia dorata e non troppo morbida, se amate come me le crostate più spesse, ci vorrà sicurmante un pochino più tempo:

  7. Una volta cotta sfornatelela e fatela raffreddare.

Mi raccomando non tagliate mai un dolce quando è caldo, si romperà sicuramente, aspettate che sia completamente freddo per toglierlo dallo stampo, impiattarlo e servirlo.




Sicuramente una delle cose che amo di più del cucinare i dolci da forno è il profumo che riescono ad emanare in tutta la casa, e mia figlia, ormai maggiorenne, che come da piccola, spunta immediatamente dicendo:

"mamma che buon profumo, che torta mi hai fatto??"

Per fortuna queste cose non cambiano mai, e mi rendono felice e quando una persona è felice... vede il mondo e persone in modo diverso.




Post recenti

Mostra tutti

1 Comment


Vien voglia di farla subito !!!!

Like
bottom of page