La pasta frolla

Aggiornato il: mar 13


Potrei definire la pasta frolla come la mia base preferita della pasticceria secca.

Nonostante le innumerevoli varianti esistenti, tutte ottime , il massimo per ottenere una buona crostata sono convinta sia  il composto base,classico, quello con la quale puoi fare qualsiasi cosa dalle crostate ai biscotti e non rimarrai mai deluso.

Ho vari libri di grandi pasticceri e ognuno ha la sua versione, quella che preferisco è del Maestro Iginio Massari.( Mi domando come non si fa ad adorare quell’uomo che oltre ad essere uno dei migliori pasticceri al mondo è elegante ed educato in tutte le sue apparizioni!)

Il risultato che si ottiene è una pasta dolce e friabile al punto giusto.

Nella foto che ho postato si vede il risultato di un’infornata di biscotti classici che sono finiti in un batti baleno!

Ho usato le forme base che piacciono ai grandi e ai piccini.

Ogni momento della giornata è stato buono per mangiarne uno,a fine cena, a colazione con il caffè e anche a merenda perchè mia figlia Asia ha voluto portarli a scuola per condividerli con le sue compagne di classe.

Bisogna seguire qualche piccolo accorgimento ma la ricetta è alla portata di tutti,anche per i principianti. 

Questa è un’ottima idea regalo anche nel periodo natalizio oppure per un evento informale,un bel vassoio di biscotti non può non essere apprezzato!

Allora iniziamo:

Ingredienti per circa 1,1 kg di pasta frolla cruda
  • 250 gr di burro

  • 250 gr di zucchero

  • 1 baccello di vaniglia

  • Scorza grattugiata di 1/2 limone

  • 100 gr di uova

  • 3 gr di sale

  • 500 gr di farina 00

  • 10 gr di lievito in polvere (facoltativo)

Procedimento:
  • Nella planetaria mettete il gancio a scudo e unite il burro morbido( deve essere plasmabile ,non sciolto)lo zucchero,la buccia di limone e i semi ricavati dal baccello di vaniglia.

  • Amalgamate il tutto lentamente senza far montare il composto.

  • Aggiungete le uova e il sale leggermente sbattuti e quando il composto sarà assorbito dalla massa burrosa aggiungete la farina e il lievito setacciati precedentemente.

  • Lavorate il tutto per poco tempo,il composto deve essere ben amalgamato ma non deve scaldarsi.

  • Formate un panetto e ricopritelo di pellicola trasparente. Riponetelo in frigo per almeno 2 ore (meglio sarebbe farlo riposare una notte intera).

  • Quando decidiete di fare i biscotti preriscaldate il forno a 180°

  • Tirate fuori l’impasto e stendetelo sulla spianatoia leggermente infarinata.

  • Adesso vi potete sbizzarrire nelle forme da dare ai vostri biscotti. Consiglio uno spessore di circa 0,5 cm perchè la pasta lieviterà rendendo la forma finale un pochino “bombata”.Potete evitare il lievito se questo effetto non vi piace.

  • Infornare i vostri biscotti per circa 12’-15’ ma state sempre attenti che non si scuriscano troppo sul fondo, questo dipende molto dal forno che avete.

  • La superficie deve risultare leggermente dorata ma non scura.

Una volta raffreddati potete ricoprirli di zucchero a velo oppure lasciarli semplici, il risultato sarà in ogni caso una delizia!!



130 visualizzazioni

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan