Cannoli con cremoso al cioccolato bianco e limone

Aggiornato il: mar 13


Gli inviti a cena sono sempre un ottimo motivo per preparare qualche dolce diverso.

In famiglia  non si può certo lamentare nessuno, ogni settimana preparo qualche torta per allietare le nostre giornate, per fare una buona e sana colazione oppure per finire una cena in famiglia.

Sono sincera però, e confesso, che in questi casi scelgo sempre delle ricette "sicure", quelle ricette che non deludono mai, di facile preparazione e che con il passare del tempo sono diventano quasi parte del menù tradizionale di famiglia.

Se invece organizzo una cena tra amici o, come questo caso,  ricevo un invito, allora le cose cambiano.

Nel momento esatto in cui si fissa la data il mio pensiero inizia a correre nella direzione..

" cosa preparo per l'occasione?".

Dopo una breve valutazione sulle abitudini alimentari dei miei ospiti inizio a visualizzare tutte le possibili ricette di libri che ho ha disposizione e cerco sempre di scegliere qualcosa di nuovo, perchè ogni scusa è buona per rilassarmi e divertirmi ai fornelli.

Sandra e Guido, gli amici dalla quale siamo andati a cena, ci hanno ospitato durante le loro vacanze estive in una bellissima villetta sulla costiera triestina.

Una bella sera d'estate affacciati sul mare preparando arrosticini abruzzesi ( originali DOC ). Ho quindi deciso, per l'occasione, di provare a fare una ricetta del grande Niko Romito prendendo ispirazione dal suo libro Unforketable.

Personalemete lo trovo uno dei libri di cucina migliori della mia libreria, le ricette sono fatte con ingredienti semplici e gustosi, le spiegazioni sono sempre correlate da immagini  e i passaggi ben spiegati, forse l'unica cosa che cambierei è l'impaginazione dei testi che trovo di non facile lettura, ma rimane sempre un libro che padroneggia nella mia cucina.

Così ho scelto una ricetta dall'aspetto non semplicissimo ma che mi ha messo letteralmente l'acquolina in bocca:

Cannoli ripieni di cremoso al cioccolato bianco e limone.

Devo dire che sono stata fortunata perchè questa ricetta è anche oggetto di un video proprio dello Chef il quale mostra nei dettagli i passaggi per eseguirla al meglio.

Il video ha una grafica bellissima.

lo trovate a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=sDlDeS0OTQY

Ingredienti per 4 cannoli:

Per il cremoso:

  • 90 g latte fresco

  • 100 g panna fresca

  • 125 g cioccolato bianco

  • 3 g colla di pesce

  • 50 g tuorli

  • 15 g succo limone

Per i cannoli:

  • 90 g farina 00

  • 10 g cacao amaro

  • 100 g burro non freddo•

  • 100 g albume

  • 100 g zucchero

  • granella nocciole

Per la decorazione:

  • 8 mirtilli

  • foglia di menta

Per fare 8 cannoli, il numero degli invitati di quella sera, ho raddoppiato le dosi eseguendo gli stessi passaggi della ricetta originaria.


Procedimento per il cremoso:

  1. Separiamo i tuorli dagli albumi, mettiamoli in una ciotola, amalgamiamoli con una frusta.

  2. Mettiamo in ammollo la colla di pesce in acqua fredda e mettiamola da parte.

  3. Ricaviamo il succo dal limone e filtriamolo con un colino.

  4. Tagliamo il cioccolato bianco a pezzetti e mettiamolo in una ciotola.

  5. Facciamo bollire latte e panna insieme e versiamoli poi a filo sui tuorli.

  6. Rimettiamo nel pentolino sul fuoco e cuociamo portando a 82°.(usate un termometro da cucina mi raccomando )

  7. Strizziamo bene la colla di pesce, spegniamo la fiamma e uniamola al composto, giriamo e aggiungiamo il cioccolato.

  8. Amalgamiamo bene e mettiamo in una ciotola, copriamo con la pellicola e lasciamo raffreddare in frigorifero. Consiglio di lasciar riposare la crema in frigo per almeno 3 ore altrimenti risulta troppo morbida per essere inserita nei cannoli con la  sac a poche.

Procedimento per i cannoli:

  1. Mettiamo nella planetaria il burro morbido, il cacao, la farina, gli albumi e lo zucchero e facciamo girare con la foglia della planetaria.( Io ho usato le fruste elettriche)

  2. Mettiamo in una ciotola, copriamo con la pellicola e lasciamo riposare per circa 15 minuti.

  3. Prepariamo una teglia con la carta da forno e con il cucchiaio formiamo dei cerchi con il composto di cacao. Io li ho fatti di circa 12 cm di diametro.

  4. Distribuiamo sopra la granella di nocciole.

  5. Cuociamo in forno a 160° per 6 minuti.( Proprio 6 minuti di timer mi raccomando!)

  6. Togliamo le cialde dal forno e con una spatola, una cialda alla volta, e giriamola intorno allo stampo per cannolo. Facciamo questo lavoro rapidamente, in modo da non far raffreddare le cialde, che diventerebbero ingestibili. Io consiglio di aspettare circa 30 secondi prima di girarli perchè, se lo facciamo immediatamente, l'impasto sarà ancora morbido e non riusciremo a sollevarlo bene con a spatola, ma non aspettiamo di più altrimenti diventa troppo duro per essere modellato sugli appositi cilindri da cannolo.

  7. Una volta formati, lasciamo raffreddare i cannoli.

Non aspettatevi dei cannoli croccanti come quelli fritti ma un golossimo cilindro delicato che si scioglie piacevolmente in bocca. Il contrasto tra il gusto del limone e il cioccolato bianco è veramente vincente, delicato e dolce al punto giusto, una delizia ve lo posso assicurare!


Io ho la grandissima fortuna di avere un abbattitore termico a casa, in questa ricetta l'ho trovato di grande aiuto perchè mi ha permesso di ridurre i tempi tra un'infornata di cialde e un'altra, i cannoli infatti si staccano bene dai cilindri se sono freddi, se si prova a farlo quando sono ancora caldi si rischia di rovinarli, consiglio, se non si possiede un abbattitore, di lasciarli almeno 10 minuti a riposare prima di sfilare il cilindro e procedere con l'infornata successiva di cialde. Una volta raffreddati completamente riempiamo i cannoli con il cremoso dopo averlo messo in un sac a poche. Serviamo decorando con una fogliolina di menta e mirtilli.(qui potete sbizzarrirvi!!)


Con la quantità doppia d'impasto e con le misure delle cialde che ho fatto ho realizzato circa 22 cannoli, l'impasto del  cremoso invece è bastato per la farcitura di 16 cannoli.

Quelli avanzati non sono stati assolutamente buttati via, anzi, avevo una confezione di panna e ho fatto una crema chantilly... il risultato di questi "avanzi " è stato ottimo comunque facendo la felicità di mia figlia Asia che se li è goduti il giorno dopo a colazione.


Gli accorgimenti che ho illustrato prima sono il risultato della mia esperienza, piccoli consigli che, secondo me, possono aiutare nella creazione del dolce in casa.

Seguendo attentamente le indicazioni dello Chef il risultato è assicurato, non serve dire che sono andati a ruba, la porzione era di 2 cannoli a testa ma credo che se fossero stati 4 non sarebbero avanzati comunque.

0 visualizzazioni

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan