Crostata morbida con ricotta e marmellata

Aggiornato il: mar 13


Il 23 settembre è il compeanno di una mia cara amica. Per l'occasione siamo andati a mangiare fuori tutti insieme ma questo non mi ha impedito di mettermi ai fornelli per farle qualcosa di dolce, un pensiero fatto con il cuore per una persona a cui tengo molto!

Emanuela è una amica golosa, quindi una delle migliori!

Essendo sempre di corsa mi sono trovata all'ultimo momento senza un'idea chiara e precisa di cosa farle, in questi casi ricorro sempre al web, si trovano ricette per tutti i gusti, anche semplici e veloci e in questa situazione non potevo fare altro.

Mi sono imbattuta in un blog di Giallo Zafferano: Rossella in Padella, ricette facili e veloci alla portata di tutti

Il nome ha subito attirato la mia attenzione, di facile lettura e con delle belle immagini ho scelto d'istinto questa ricetta che si è rivelata vincente: Crostata morbida al cucchiaio con ricotta e marmellata. Ecco il link: https://blog.giallozafferano.it/rossellainpadella/crostata-morbida-al-cucchiaio-con-ricotta-e-marmellata/

Ho deciso di rifarla esattamente come la versione originale, ho solo suddiviso l'impasto in due teglie da 20 cm di diametro e sostituito 100 gr di ricotta con 100 di formaggio spalmabile, ma solo pechè la quantità di ricotta che avevo a disposizione non bastava per la ricetta.

Ingredienti per la base:
  • 280 gr di farina 00

  • 60 gr burro morbido

  • 80 gr zucchero semolato

  • 2 uova medie

  • 1 tuorlo medio

  • 50 gr latte parzialmente scremato

  • mezza bustina di lievito per dolci

  • scorza grattugiata di 1 limone (con buccia edibile)

Procedimento per la base:
  1. Accendere il forno a 180° in modalità statica

  2. Mettere in una ciotola il burro già ammorbidito.Lo potete lasciare fuori dal frigo per almeno 2 ore oppure fare come me che l'ho ammorbidito con il forno a microronde:600w per 1 minuto.

  3. Aggiungere lo zucchero nella ciotola con il burro e lavorare il composto con la forchetta fino a quando non diventa una crema morbida

  4. Aggiungere le uova, il tuorlo ed il latte.

  5. Mescolare bene il tutto con la forchetta poi aggiungere poca alla volta la farina, la scorza grattuggiata del limone ed il lievito che prima sono stati setacciati tra loro.

  6. Mescolare bene il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e un pochino appiccicoso. E’ giusto, non bisogna preoccuparsi.

  7. Imburrare e infarinare due stampi da 20 cm (oppure uno stampo da 24/26 cm come dice Rossella) e versare l'impasto all'interno. Ci vorrà un pochino di pazienza, io ho utilizzato spatola e cucchiaio facendo attenzione a far aderire bene i bordi, l'impasto è appiccicoso ma con calma si riesce a ddistribuire bene.



Ingredienti per la crema:
  • 200 gr di ricotta vaccina

  • 100 gr di formaggio spalmabile

  • 3 cucchiai di zucchero semolato

  • 4 cucchiai di latte parzialmente scremato

  • 4 cucciaini di marmellata di fragole (per il primo stampo)

  • 4 cucchiaini di crema di nocciole ( per il secondo stampo)

Procedimento per la farcitura
  1. Unire la ricotta e il formaggio spalmabile in una ciotola e mescolare con il latte e lo zucchero finchè la crema diventerà liscia e senza grumi.

  2. Distribuire la crema sulla superficie delle due crostate e distribuirla bene con il cucchiaio

  3. Aggiungere delle cucchiaiate di marmellata sopra la crema di ricotta e poi utilizzando uno stecchino decorare la superficie creando un effetto "sfumato".

  4. Stesso procedimento con la crema di nocciole.



Stampo a destra con crema di nocciole, stampo a sinistra con marmellata di fragole

Infornare tutto per 25 minuti nel forno precedentemente riscaldato a 180°.

Controllate sempre che i bordi non si scuriscano troppo.

Devo dire che sono venute buonissime entrambe!

La versione cioccolatosa è stata regalata ad Emanuela che ha deciso di gustarla a colazione proprio la mattina dopo cioè il giorno preciso del suo compleanno. La versione con la marmellata invece... è durata un giorno, un pezzettino di mattina, una fetta per la merenda di Asia, il dolcetto di fine pranzo per mio marito.... e un assaggio per i miei colleghi che apprezzano molto questa mi passione per i dolci!!

Ringrazio "Rossella in padella" che ha postato questa ricetta dando indicazioni semplici e dettagliate,

apprezzo tantissimo le ricette spiegate bene, sono la felicità di noi comuni cuoche di famiglia!!


0 visualizzazioni

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan