La torta di nocciole, senza farina, senza olio e senza burro.

Aggiornato il: mar 13


Tre soli ingredienti per creare una tale delizia, possibile?

Si lo è! In famiglia ne siamo testimoni!

Il profumo inebriante delle nocciole che pervade la casa ogni volta che inforno questa torta rende tutti in famiglia più allegri.

Ho voluto regalare questo dolce cosi amato ad una coppia di amici a noi molto cari che abita ad Oderzo, Sandra e Guido.

Ho potuto cucinare la torta due sere prima della consegna, conservata sotto una campana di vetro non ha minimamente perso il suo gusto speciale, me lo hanno confermato Sandra e Guido quando la sera del giorno stesso in cui gli è arrivata mi hanno mandato la foto del vassoio....vuoto!

Amici contenti, risultato ottenuto.

Ma parliamo un pochino di questo dolce, non contiene farina, quindi può essere mangiato da chi è intollerante al glutine, non contiene grassi infatti nell'impasto non sono previsti olio ne burro.

L'apporto calorico è dato dalle nocciole che però, si sa, fanno parte dei grassi buoni, quelli che fanno bene alla salute con tantissime proprietà nutritive della quale non dovremmo fare a meno.

Ci sono quindi dei motivi oggettivi e logici per impedirci di mangiare una fetta, magari anche due, di questa torta?

No, non ci sono, non ci sono sensi di colpa che possono attaccarci ma solo sensazioni positive che al primo morso pervadono tutto il nostro corpo!

Vi scriverò la versione veloce, mi spiego, se vogliamo fare la ricetta classica dobbiamo occuparci di tostare le nocciole, questo significa metterle in forno già caldo a 180° e farle tostare per 5 minuti facendo attenzione a non bruciacchiarle. Il recipeinte deve essere largo e permettere alle nocciole di muoversi liberamente senza sovrapporsi una con l'altra per poi, a fine cottura, trirarle finemente per essere usate nella preparazione della torta. Se optate per questo procedimento vi consiglio, prima di mettere le vostre nocciole tritate nel mixer, di pestarle con un tritacarne all'interno di un sacchetto, in questo farete meno fatica a trasformarle in farina.

Io le compro già tritate e salto questo passaggio, se acquistate delle nocciole di buona qualità il risultato non cambia e voi potete velocizzare il procedimento.





Ingredienti per una tortiera da 27 cm

  • 250 gr di nocciole tritate

  • 125 gr di zucchero

  • 6 uova


Procedimento:

  1. Accendete il forno a 180° in modalità statica

  2. Mettete le nocciole nel mixer, iniziate con metà in modo da tritarle agevolmente. Azionate alla massima potenza, fare andare 5 secondi e fermatevi, procedete così, alternando i tempi di rotazione ai momenti di pausa per evitare che si scaldino producendo così una pasta oleosa che non potrebbe essere utilizzata per preparare il dolce.

  3. Separate gli albumi dai tuorli.

  4. Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Io uso le fruste elettriche e ci metto 5 minuti. Controllate che i cristallli di zucchero si siano sciolti bene e che il composto non abbia grumi.

  5. A parte montate gli albumi a neve fermissima.

  6. Adesso unite al composto di zucchero e tuorli in modo alternato un cucchiaio di farina di nocciole e uno di albume montato, mescolate con la spatola dal basso verso l'alto con movimenti delicati e continuate così fino alla fine degli ingredienti. Questo dolce non ha agenti lievitanti e cresce solo grazie all'aria incorporata durante i movimenti con la spatola, abbiate quindi cura del vostro impasto e prendetevi il tempo necessario per amalgamare bene il tutto.

  7. Imburrate bene lo stampo, io qui ho usato uno in pirex ma vi consiglio di usare uno da torta, meglio ancora se avete lo stampo da crostata, quello con la scalanatura sul fondo.

  8. Versate il composto nella tortiera e infornate a 180° per 40 minuti circa.

  9. Cotrollate dopo 25 minuti che la superficie non si stia scurendo troppo e nel caso posizionate un foglio di alluminio sulla superficie.

  10. Per verificare che sia cotta potete utilizzare il classico stecchino, se la toccate quando è ancora in forno e risulta morbida e non appiccicosa, allora potete sfonarla.

  11. Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare per poi girarla e servirla.

L'aspetto di questo dolce è molto semplice, del colore tipico delle nocciole, sembra quasi un dolce "povero", i suoi pochi ingredienti e la sua semplicità possono quasi farcelo snobbare, sarebbe un gravissimo errore, fidatevi!

Per renderla più carina ho usato lo zucchero a velo, potete sbizzarrirvi con tutte le forme che preferite così potrete ritenervi soddisfatte per aver sfornato un dolce delizioso e semplice ma anche bellissimo!





0 visualizzazioni

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan