Mini Bundt cake alla vaniglia

Aggiornato il: mar 13



Sono affascinata dalle Bundt cake

Da quando le ho scoperte cerco sempre di trovare il modo di utilizzare questi stampi, anche con ricette che uso da anni.

In casa avevo solo la forma classica, quella del Kugelhupf ma l'altro giorno, mentre aspettavo che mia figlia Asia finisse una lezione, mi sono convinta ad andare a sbirciare in uno dei negozi di casalinghi più riforniti della mia zona alla ricerca di qualche idea per aumentare la mia collezione di stampi di torte.

Sapevo già che il mio portafoglio sarebbe uscito dal negozio più leggero ma cosa devo fare? Sono una persona che quando va a fare shopping compra utensili da cucina, non scarpe, non c'è mica nulla di male,no?

La mia scelta è stata uno stampo della Tascoma per mini Bundt cake, una spesa contenuta, alla fine con 18 euro ho soddisfatto la mia voglia di novità.

Dovevo solo trovare il tempo per mettermi ai fornelli.

La sera stessa mi sono messa a sfogliare il mio libro dedicato a queste torte "Bunt Cake le antiche ciambelle " di Monica Zacchia, all'interno ci sono tantissime ricette che voglio provare ma in questo periodo, tra il lavoro, la scuola, gli allenamenti e tutti gli impegni familiari ho poco tempo per dedicarmi ai dolci.

Ragionandoci sù però ho pensato che non è per forza indispensabile cimentarsi in difficilissimi impasti per creare queste meravigliose mini torte dall'aspetto così elegante e raffinato

e così ho deciso di inaugurare il nuovo acquisto con una ricetta semplice, un classico delle torte da colazione, la torta 4/4.

Questo impasto è chiamato così perche utilizza 4 ingredienti base, tutti della stessa quantità: burro, farina, zucchero e uova. E' una torta soffice, morbida e umida, di origine americana, detta anche pound cake (in verità ha tantissimi altri nomi) che viene utilizzata come base per essere farcita ma è deliziosa anche semplice semplice.

Ho subito  tirato fuori uno dei miei libri preferiti: le cake di Sophie di Sophie Dudemaine.

Anche se conosco bene una ricetta vado sempre a sbirciare nei testi dei miei  chef preferiti per verificare che la mia memoria non mi tiri brutti scherzi e per farmi venire in mente magari qualche piccola variazione negli aromi, così per sbizzarrirmi un pochino...

In questo caso ho aggiunto all'impasto un tappo di Rhum e mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia. L'estratto arriva direttamente dagli USA, me lo sono fatto comprare da un'amica che vive a Salt Lake City, in occasione di un viaggio di lavoro di mio marito mi è arrivato a casa con mia grande gioia! ( L'estratto di vaniglia non il marito :0)


Ho utilizzato una farina locale veramente ottima, prodotta a Dolegna Del Collio dalla famiglia Tuzzi.

Questo stabilimento, ad oggi, è l'unico Mulino Artigianale della zona.

Grazie alla sua attività si riescono a mantenere le produzioni locali di farine dalle varietà autoctone garantendo un' importante supporto a tutti i coltivatori locali del Collio e delle aree circostanti.

Oltre a ritenerlo un prodotto veramente ottimo in tutte le sue varietà, utilizzo queste farine perchè sono una convinta sostenitrice delle produzioni locali, mi piace avere un contatto profondo con quello che mi circonda, con le tradizioni dei luoghi e con le persone che lo vivono. Tutti i dettagli sul Molino Tuzzi a questo link: http://www.molinotuzzi.it/index.php



E adesso mettiamoci all'opera!

Ingredienti per uno stampo da 6 mini bundt cake:

  • 3 uova (meglio a temperatura ambiente)

  • 170 gr di zucchero

  • 170 gr di burro

  • 170 gr di farina 00 ( Molino Tuzzi)

  • 1/2 bustina di lievito

  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia ( se non lo avete potete tranquillamente usare i semi di una stecca)

  • un cucchiaio di Rhum

Per la decorazione (potete sbizzarrirvi come più vi piace)

  • 100 gr di cioccolato fondente

  • 100 gr di lamponi

  • 100 gr mirtilli

  • 100 gr di cioccolato bianco

Procedimento

  1. Scaldate il forno a 180° modalità statica.

  2. Montate con le fruste o con la planetaria le uova e lo zucchero fino a rendere l'impasto chiaro e spumoso.

  3. Setacciate la farina con il lievito e unitela gradatamente al composto di zucchero e uova. Date il tempo alla farina di amalgamarsi bene prima di aggiungere il cucchiaio sucessivo.

  4. Nel frattempo sciogliete il burro. Io lo faccio nel forno a microonde.

  5. Finito di versare la farina unite il burro al composto e continuate ad amalgamare bene il tutto.

  6. Aggiungete la vaniglia e il Rhum.

  7. Imburrate gli stampi, io lo faccio sempre, anche se dicono che gli stampi di silicone non necessitano di questo passaggio ma meglio non rischiare.

  8. Versate il composto nelle forme delle mini Bundt, abbiate pazienza e fatelo con calma così da evitare di sporcare lo stampo altrimenti poi è fastidioso stare li a togliere ogni sbavatura.

  9. Infornate a forno ben caldo per 35 minuti circa, valutate sempre la cottura con uno stecchino.

  10. Sfornate e lasciate raffreddare.

  11. Quando le tortine si saranno raffreddate toglietele delicatamente dallo stampo, basterà girarlo e staccare delicatamente il silicone, è più difficile a dirsi che a farsi, bisogna solo essere delicati.

  12. A questo punto sciogliete separatamente entrambi i cioccolati, lavate e asciugate bene i mirtilli e i lamponi e dedicatevi alla decorazione. Sarà la vostra fantasia a farvi scegliere cosa fare, potete prendere spunto da me oppure dare un'occhiata alle tante foto sul web, sono tutte bellissime!


Vi assicuro che sono molto semplici da fare e il risultato vi darà soddisfazione, sia perchè riceverete tantissimi complimenti per la loro bellezza, sia perchè finiranno in un minuto, infatti come noterete nelle foto le mie Bundt sono 5 anzichè 6... chissà perche???





123 visualizzazioni

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan