Torta di castagne e mele, una delizia senza glutine

Aggiornato il: mar 13


L'autunno è una stagione fantastica!

La natura ci regala dei frutti dai colori e dai sapori inconfondibili, ogni ricetta fatta in questo periodo sembra accompagnarci verso l'arrivo del freddo, delle giornate più corte e del desiderio di starsene comodamente sul divano a leggere un libro con una tazza di caffè in mano. Le torte rustiche fanno da padrone,

Non potete passare un week end senza una bella fetta alta e morbida di un dolce dal profumo autunnale.

Cosa potrebbe essere più azzeccato dell'abbinamento di castagne e mele?

Molto rustica e dal forte aroma di castagne questa è una torta per chi, come me, ama follemente le castagne, se invece non siete degli appassionati vi consiglio di cambiare idea. Lo dico per esperienza, mio marito e mia figlia infatti questa volta non si sono abbuffati. "Sapeva troppo di castagne"...

Mi hanno detto,

Ho pensato...

"Meno male, è l'ingrediente principale"

Io invece ne vado matta e per evitare di finirla tutta l'ho condivisa con i miei colleghi che hanno gradito molto il mio pensiero elogiandola con

"ma che buona! Ha proprio il sapore delle castagne!"

Eh si,

"Ho dei colleghi che mi capiscono!"

Questo dolce è adatto alle persone intolleranti al glutine

La farina di castagne, infatti, ne è naturalmente priva, bisogna aver l'accortezza di controllare

che il lievito utilizzato non ne contenga e il gioco è fatto! Ora mettiamoci ai fornelli:

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 20/24 cm

  • 270 gr di farina di castagne

  • 80 gr di uvetta

  • 70 gr di zucchero di canna( più un cucchiaio)

  • 100 ml di olio di semi

  • 1 bustina di lievito( senza glutine)

  • 150 gr di yougurt greco bianco

  • 3 uova

  • 2 mele ( ho usato le golden,essendo grandi me ne è bastata 1 e mezza)

  • 1 pizzico di sale


Procedimento:

  1. Accendiamo il forno a 170°

  2. Mettiamo l'uvetta a mollo in una ciotolina con dell'acqua in modo che si ammorbidisca. Setacciamo bene la farina di castagne per eliminare i grumi.

  3. Aggiungiamo alla farina il lievito,lo zucchero ,il sale. Mescoliamo tutti gli ingredienti secchi.

  4. Aggiungiamo le uova,lo yogurt e l'olio e continuiamo a mescolare bene l'impasto. Se vi sembra troppo denso potete aggiungere un pochino di latte.

  5. Alla fine mettiamo l'uvetta precedentemente strizzata bene bene.

  6. L'impasto sarà pronto una volta che tutti gli ingredienti saranno ben mescolati, potete usare tranquillamente la spatola, avendo una consistenza compatta con la frusta rischiate di fare fatica.

  7. Oliate e infarinate, sempre con la farina di castagne, uno stampo a cerniera da 20 cm.

  8. Versate l'impasto e livellatelo con la spatola.

  9. Ora laviamo bene le mele, tagliamole a metà, scaviamo via il torsolo. Vi consiglio di fare questa operazione una mela alla volta perchè altrimenti si anneriscono.

  10. Io ho voluto disporre le mele in questo modo perchè mi piace esteticamente il risultato, ho quindi tagliato a fettine sottili la metà della mela pulita e poi con le mani ho allungato le fettine, mantenendole attaccate, creando una specie di treccia che poi ho posizionato sull'impasto.( A spiegalo sembra complicato ma guardando le foto sono sicura che capirete meglio).

  11. Dopo aver ripetuto questa operazione con le mele necessarie a coprire tutto l'impasto schiacciatele un pochino in modo da farle affondare, in questo modo eviterete che in cottura si alzino e perdano la forma.

  12. Distributie un cucchiaio di zucchero di canne sopra le mele e infornate per 50 minuti.

  13. Vi raccomando di fare sempre la prova stecchino perchè la cottura dipende dal vostro forno, questa è una torta molto compatta e va controllata bene, non lasciatela seccare troppo, nel caso le mele in superficie iniziano a scurirsi posizionate sopra un foglio di alluminio in modo da proteggerle.

  14. Sfornate e fate raffreddare bene il dolce prima di aprire lo stampo e gustarvi una fetta!



Io ho utilizzato delle mele biologiche prese in un'azienda agricola della zona, erano belle, grandi e assolutamente prive di pesticidi, quando ne ho assaggiata una ho deciso di comprarne 5 kg.

Per questo motivo non le ho sbucciate, siete libere di fare come preferite. Se non vi piace la decorazione potete anche tagliare le mele a fettine ed inserirle direttamete nell'impasto, il gusto sarà ottimo comunque e vi risparmierete un pochino di fatica.

Cè anche una bella notizia finale! Questa torta ha un apporto calorico di circa 207 calorie a porzione, non ci sentiremo in colpa per una fetta vero???

Gustatela la mattina con dello yougurt e una tazza di caffè, magari la domenica, così da poter regalarvi una passeggiata in bosco per continuare ad assaporare i profumi dell'autunno.

100 visualizzazioni

©2019 by Creato da Giorgia Bacchia con il sostegno morale della mia famiglia e dei miei amici.Fotodel Carso di Janko Furlan